Via Angera 3, 20125 Milano 02 6696355 - 02 6696313 info@mag2.it   CooperativaMAG2 Finanza etica e solidale!

1 aprile 2021

Dopo alcuni mesi di preparazione, il distretto bergamasco dell’economia sociale e solidale (DessBg) è pronto a partire. Nei mesi di aprile e maggio ci saranno una serie di incontri con le realtà del territorio e poi, in estate, la prima assemblea di tutte le realtà che via via stanno aderendo. Il distretto nasce per il volere di una ventina di realtà, tra le quali Mag2, da tempo impegnate sul territorio nel sensibilizzare i cittadini sui temi dell’economia sociale e solidale, approccio fondato “sui principi di equità e coesione sociale, di solidarietà e cooperazione, di sostenibilità ambientale ed energetica e finalizzata in particolare alla valorizzazione delle relazioni tra produttori e consumatori, al rispetto della persona, all’equa ripartizione delle risorse ed alla cura del bene paesaggistico e ambientale”. Le sue attività “si ispirano a modelli partecipativi e di democrazia dei processi produttivi, alla tutela ambientale, alla gestione efficace dei beni comuni e prediligono strumenti di finanza mutualistica e solidale, sviluppano pratiche di consumo consapevole e responsabile”. Una storia con origine alla metà dell’800 e consolidatasi con le esperienze dei movimenti sociali degli anni ’70 e ’80, molte delle quali hanno poi dato vita nei due decenni successivi allo sviluppo del Terzo settore e della cooperazione sociale. Un’evoluzione proseguita nel tempo con la cooperazione sociale per un agricoltura biologica, con lo sviluppo della rete del Commercio Equo e Solidale, con nascita dei primi Gruppi di Acquisto Solidale (2002) e dell’impegno nelle pratiche di consumo critico di network come la Rete Lilliput. La crisi economica del 2007-2011 dà il via per la costituzione della rete di Cittadinanza Sostenibile, il principale contenitore per coordinare l’arcipelago di organizzazioni e gruppi affiancato poi, a partire dal 2014, dalla costituzione del Biodistretto dell’Agricoltura Sociale bergamasca. Una narrazione che ha come sbocco naturale la costituzione del DessBg, con l’intento “di promuovere processi virtuosi e trasformativi, che possano produrre partecipazione diffusa e cittadinanza attiva, in un progetto comune, alimentando energie e risorse di tutte le componenti coinvolte: quelle dell’economia sociale, dell’economia solidale, ma anche quelle che animano le amministrazioni pubbliche, affinché possano essere tradotte in politiche pubbliche locali e regionali”. Un intento che prosegue in due direzioni: nell’impegno per accelerare l’iter dell’approvazione della legge di iniziativa popolare presentata in Regione Lombardia nel 2019 che, nel riconoscere l’Economia Sociale e Solidale (ESS), punta all’istituzione dei Distretti dell’Economia Sociale e Solidale (Dess); nella quotidianità delle pratiche locali, che - proprio anticipando quanto previsto nell’art. 6 della proposta di legge – possano dare vita al Dess bergamasco. Di fatto, il Dess vuole essere la casa della Economia Sociale e Solidale bergamasca, per darle voce, forza e rappresentatività e per aiutare il  territorio a premiare la vocazione per un modello di sviluppo economico sostenibile. Possono aderire al Dess in qualità di soci sia persone fisiche che giuridiche, associazioni, enti locali, realtà del terzo settore, gruppi di acquisto solidale (GAS), banche del tempo, organizzazioni operanti nel campo della finanza etica, mutualistica e solidale, del mutualismo e del commercio equo e solidale, scuole, sindacati e associazioni di categoria. Per informazioni e adesioni si può scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 I promotori del DessBg

Bio-Distretto dell’Agricoltura Sociale di Bergamo

Associazione Mercato&Cittadinanza

Rete Cittadinanza Sostenibile

Università degli Studi di Bergamo

Confcooperative

Solidarius Italia Impresa sociale

CSA Coesi Cooperativa sociale

Associazione non riconosciuta Rete GAS Bergamo

Il Sole e la Terra società cooperativa prodotti biologici s.r.l

Amandla Cooperativa Sociale di solidarietà

MAG 2 Finance (cooperativa finanziaria solidale)

Pandemonium Teatro Società Cooperativa Sociale Onlus

Associazione Generale di Mutuo Soccorso

Circolo Legambiente

Associazione La Terza Piuma

Edoomark Srl Impresa Sociale

Ist.I.S. Mario Rigoni Stern Bergamo

Ressolar Srl

Cooperativa Ruah Impresa sociale

Associazione Etica Sviluppo Ambiente Adriano Olivetti

0
0
0
s2smodern

Il riscaldamento globale cresce a un ritmo superiore al previsto rendendo arduo il raggiungimento dell’obiettivo fissato dall’Accordo di Parigi di contenere a +1,5°C l’aumento della temperatura rispetto all’era preindustriale. Un “caldo” con gravi effetti dannosi all’ecosistema Terra che richiede interventi decisi per limitare i cambiamenti climatici e mitigare le conseguenze che ne derivano per il pianeta, il territorio e le persone. Obiettivi al centro della serie di incontri promossi da “Monza per un buon clima”, gruppo nato per trattare i temi ambientali provando a unire tutte le esperienze cittadine del capoluogo e della Brianza. Seguendo il motto “pensare globalmente, agire localmente”, i tre appuntamenti online si prefiggono di promuovere una riflessione sulla crisi ambientale e di elaborare “pensieri e azioni” per una riconversione ecologica del territorio e degli stili di vita dei cittadini. In particolare, i temi affrontanti riguarderanno inquinamento, mobilità, riconversione energetica, pianificazione territoriale, forestazione urbana, gestione delle acque, dei rifiuti ed economia circolare. Pubblichiamo di seguito il programma degli incontri visibili gratuitamente sulle pagine www.facebook.com/monzaperunbuonclima e www.facebook.com/monzalegambiente.

 

Il programma

Ciclo di 3 incontri (Marzo-Aprile) in streaming Facebook condotti da Giuseppe Bergamelli (coordinatore Gruppo) e Sarah Brizzolara (Attivista ambientale)

 

Sabato 27 Marzo ore 17.00

Una buona politica per riparare il mondo” - Attualità del pensiero di Alex Langer

Alex Langer Un profeta attuale”

Marco Boato, Scuola di formazione politica e culturale Alexander Langer

Costruire ponti per la pace e per l’ambiente”

Paolo Bergamaschi, Fondazione Alex Langer

Una buona politica per riparare il mondo”

Marzio Marzorati, Legambiente Presidente parco Nord Milano

 

Sabato 10 Aprile ore 17.00

Tira brutta aria a Monza e in Brianza” - Una energia da cambiare, un territorio da

tutelare

Tira brutta aria a Monza e in Brianza”

Damiano Di Simine, Responsabile scientifico Legambiente

 “Una città da riconvertire”

Francesca Dell’Aquila, già Assessore alle Politiche di sostenibilità Comune di Monza

Per un territorio al servizio dell’ambiente e dei cittadini”

Arch. Christian Novak, Urbanista

 

Giovedì 22 Aprile ore 21.00

Per una città con un buon clima” - Buone pratiche possibili

Un progetto per una Mobilità sostenibile”

Walter Artelli, Ingegnere esperto mobilità e trasporti

Per fare una città…ci vogliono alberi!”

Pierfrancesco Maran, Assessore all’Ambiente Comune di Milano

Parco: Il polmone verde di casa nostra”

Giorgio Buizza, Agronomo - Associazione Novaluna

 

E se i tetti diventassero verdi?”

Gianni Tartari, Associato di ricerca senior, CNR-Istituto di Ricerca Sulle Acque

Laura Marziali, Ricercatore, CNR-Istituto di Ricerca Sulle Acque

0
0
0
s2smodern

"Man mano che le persone apprendono ad essere padrone del proprio denaro emerge una ricerca più intensa di relazioni. E' la verità che ci raccontano le storie che abbiamo condiviso molte volte, oggi ancora di più, sorpresi dall'incertezza intensificata dalla pandemia, là dove animiamo i laboratori di educazione finanziaria". Cosi inizia la storia raccontata da Monica Cellini, Barbara Aiolfi e Chiara Dallavalle, recentemente pubblicata sul n. 343 di Animazione Sociale.

Maggiori informazioni sull'articolo sono disponibili sul sito di Animazione Sociale

0
0
0
s2smodern

"La pandemia ha reso evidente la necessità di un cambiamento radicale del nostro modo di vivere e di gestire le questioni socio-economiche ed ambientali.
Le istituzioni europee stanno progettando una serie di azioni volte a contrastare la crisi innescata dal coronavirus e ridisegnare un modello di sviluppo basato sulla sostenibilità come principio guida di tutte le proprie strategie politiche.

In questo quadro si inscrive l’entrata in vigore, il prossimo 10 marzo, del primo regolamento europeo (Regolamento (UE) 2019/2088) adottato nell’ambito dell'ambizioso Piano d’azione per la finanza sostenibile che mira a introdurre una definizione condivisa del termine “sostenibilità” per gli investimenti finanziari e a disporre una serie di obblighi di trasparenza nei confronti degli operatori che li gestiscono.

Ma il regolamento 2088 rappresenta realmente una svolta?

Per le reti internazionali della finanza etica (Gabv- Global Alliance for Banking on Values e Febea-Federazione Europea delle Banche etiche e alternative), di cui noi di Banca Etica facciamo parte, gli sforzi dell’UE rappresentano senza dubbio un passo avanti.

Tuttavia non possiamo fare a meno di rilevare alcune contraddizioni nelle scelte della Commissione Europea, prima fra tutte quella di affidare al colosso finanziario BlackRock il ruolo di consigliere per la finanza sostenibile. Ma l’aspetto che merita di essere ancor più rimarcato sono le profonde differenze che intercorrono tra la finanza etica e ciò che l’Unione Europea certificherà come finanza sostenibile".

Testo ripreso da sito di Banca Etica. Un approfondimento e i punti di forza della finanza etica rispetto a quella definita sostenibile sono consultabili qui

0
0
0
s2smodern

ènostra, fornitore elettrico cooperativo da sempre in stretta relazione valoriale con Mag2, promuove un interessante webinar sul tema dell'autoproduzione energetica e dell'indipendenza dalle fonti fossili. L'appuntamento è giovedì 11 marzo alle 17:30 su Zoom.

Leggi qui tutte le informazioni e le modallità per iscriversi

0
0
0
s2smodern

"Sono diversi anni, almeno 20, che conosco Mag2. Ho partecipato molti anni fa ad un corso sul denaro ma poi, nonostante le nozioni importanti apprese e l’influenza che queste hanno avuto su di me rispetto al rapporto con il denaro, non li ho più seguiti… Poi qualche anno fa mi sono interessato al sistema di mutuo credito “Mi Fido di Noi”. Progetto, quello di Mi Fido di Noi, nato in seno al Desbri e coordinato da Sara Didoni  grazie al quale sono entrato proprio nel consiglio Desbri come referente MFDN, per far crescere la comunità che si anima intorno al Fido. Ovviamente anche la realtà imprenditoriale che rappresento e di cui sono Socio, 5R Service & Consulting è socia Desbri. La scorsa estate come referente MFDN sono stato all’assemblea di Mag per portare a conoscenza della nostra esperienze e tessere collaborazioni. Dall’incontro è poi scaturita la partecipazione di MAg a MFDN ma ha fatto nascere in me anche un’altra idea: perché non collaborare con MAg per finanziare il progetto 5R della Ciclofficina Rinnova? L’idea è realizzare una bici che possa sconvolgere alcuni paradigmi sulla mobilità sostenibile e che abbia valenza sociale. 5R in qualità di socia di Desbri può usufruire dei servizi di MAG2 - Finanza mutualistica e solidale … ebbene l’idea è piaciuta ai miei soci ed è piaciuta anche a Mag che ha deciso così di finanziare la prototipazione e la promozione di una bici ideata dal nostro socio geniale Massimo Pezzini. GrazieMAG2 - Finanza mutualistica e solidale, grazie DESBri e soprattutto grazie aMi Fido Di Noi"

Gianmarco Novi

0
0
0
s2smodern

Mag2 Finance

0
0
0
s2smodern

Via Angera 3, 20125 Milano
tel. 02 6696355 - 02 6696313
fax 02 6696313
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - web: www.mag2.it
facebook: CooperativaMAG2
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Banca Popolare Etica IBAN:
IT50V0501801600000010000230

Codice Fiscale, Partita Iva e Numero di iscrizione
Registro Imprese di Milano: 06739160155
REA CCIAA MI 1128083 UIC 15563
Iscrizione ALBO COOP.M.P. n. A140292
Elenco ex art. 111 TUB matricola 7
codice meccanografico 31339

Cerca

0
0
0
s2smodern